Nissa Rugby corsara a Benevento. Domenica derby con Cus Catania per la serie B

578

Vittoria di forza della Nissa Rugby ads nel difficile campo di Benevento. I ragazzi del presidente Lo Celso, giocando un secondo tempo di alto livello, hanno battuto con un secco 29 a 3 il IV Circolo di Benevento, portando a casa quattro punti, uno per il bonus offensivo, e mandando un forte segnale al Cus Catania, che domenica prossima sarà ospite al “Marco Tomaselli” per il derby siciliano che varrà la promozione in serie B.
La partita di domenica, non era iniziata molto bene per i nisseni, infatti dopo la bella meta in velocità realizzata al 6’ da Aimi, non riuscivano a concludere le azioni, chiudendo il primo tempo in vantaggio per 5 a 3. Ma col riprendere del gioco, sul rettangolo di gioco di Benevento si è vista un’altra Nissa, capace di imprimere il suo gioco e di dettare i tempi di gioco, cosi al 4’ una meta tecnica in mischia porta il parziale sul 11 a 3, e dopo la trasformazione di Di Maura a 13 a 3. Uno scatenato Carbone,autore di tre mete, al 14’ al 25’ e al 34’, permette ai nisseni di portare a casa una splendida vittoria e di ottenere il punto di bonus che li avvicina sempre più alla sfida con il Cus Catania.
E sarà proprio la sfida di domenica prossima che sancirà la squadra promossa in serie B, infatti alle 15:30 sul manto erboso del “Marco Tomaselli” si sfideranno la Nissa Rugby e il Cus Catania, prime due forze del campionato, e uniche possibili promosse nella serie superiore.
Vittoria con bonus doveva essere e vittoria con bonus è stata, sono le prime parole del capitano e uomo match Salvo Carbone, sono felicissimo per il risultato ottenuto, sapevamo di trovare un Benevento determinato, ma siamo stati veramente superlativi nel mantenere la calma e ad avere la massima concentrazione sul nostro obbiettivo. Adesso, continua Carbone, ci prepareremo per un altra lunghissima settimana prima di arrivare allo scontro da dentro o fuori contro il Cus Catania. Infine, conclude il capitano dei nisseni, volevo fare i complimenti, ancora una volta, ai miei compagni per la vittoria di oggi, partita durissima vinta col cuore, concentrazione, voglia di vincere, stiamo riuscendo finalmente a riconoscere i nostri mezzi anche se ancora credo che tutto il nostro potenziale non è stato espresso, secondo me.
Intanto la società nissena aspetta l’incontro con il sindaco Ruvolo di giorno 23 aprile per capire quali sono le intenzioni di un’amministrazione ancora troppo assente, nei confronti di una società che sta portando in alto il nome di Caltanissetta.
Appuntamento quindi per domenica 26 aprile alle 15:30 al “Marco Tomaselli”, dove oltre ai tifosi della Nissa, saranno presenti diversi appassionati da tutta la Sicilia, per assistere ala partita delle partite, il derby di Sicilia tra Nissa Rugby asd e Cus Catania.

Commenta su Facebook