Nissa Rubgy, domenica di riposo per i senior, U14 vincitrice del raggruppamento

692

(di Roberto Lachina) Domenica di riposo per la Nissa Rugby asd che è stata impegnata in questo fine settimana solo con la categoria degli under 14 guidata dai tecnici Michele D’Oro e Fabrizio Blandi vincitori del raggruppamento regionale di categoria con i piccoli rugbisti sabato a Enna contro l’Enna Rugby.

Grande soddisfazione ed entusiasmo per la prima vittoria ottenuta e grande voglia di continuare a lavorare per ottenere altre soddisfazioni. La prima squadra e la giovanile degli under 16 anche se a riposo da calendario sono impegnate nel festoso evento di “Pizzacolori” che li ha visti partecipi con lo spazio dedicato al mini rugby anche questa volta affollatissimo di bambini che dalle 16 alle 21 hanno giocato sul tappeto verde e si sono messi alla prova con la palla ovale, nella stessa giornata grande partecipazione anche da parte di tanti interessati tra futuri sponsor e amatori che hanno invaso lo stand del rugby per avere informazioni prendere adesioni e ritirare i tanti gadget messi a disposizione dalla società nissena.

Andando al rugby giocato la categoria degli under16 avrà ancora un altra settimana di sosta davanti a se e quindi potrà ancora allenarsi per il difficile match che la vedrà impegnata contro il Padua Ragusa domenica 22, mentre per la prima squadra domenica 15 sarà il giorno della gara più importante che i nisseni dovranno affrontare, difatti giocheranno a Ragusa contro là neo retrocessa dalla serie B del Padua Ragusa. Di certo non sarà una partita facile, anche se i nisseni sembrano correre indisturbati nel loro cammino verso la fase nazionale secondaria del campionato, di certo il Padua sarà una squadra che farà di tutto per mettere in difficoltà i nisseni. I ragusani dopo la netta vittoria la scorsa giornata contro la Syrako Rugby sono di certo carichi e con il morale alle stelle ma di contro i nisseni avranno ancora un altra settimana a disposizione per perfezionare i giochi che il tecnico Salvatore Garozzo ha in mente per giungere al meglio al big match di giorno 15.

Nel frattempo questa settimana sarà anche decisiva per capire le reali intenzioni dell’amministrazione, visto che ancora da agosto ad adesso i nisseni non hanno avuto assegnati gli spazi all’interno del campo del “Marco Tomaselli” e si ritrovano settimanalmente ad allenarsi in campi privati a pagamento a San Cataldo o anche in spazi ridotti e non idonei come la pista di atletica dello stesso Tomaselli. Ad interessarsi nuovamente di questo grande disagio è stata la V commissione consiliare, che con un duro incontro con gli assessori Castiglione e Falci hanno sollecitato di ripristinare al più presto la situazione imbarazzante e vergognosa che si sta tenendo al Tomaselli. Quindi ultima settimana di pazienza da parte della società nissena che se non si vedrà assegnata gli spazi in questa settimana sarà costretta ad azioni drastiche che potranno mettere in imbarazzo l’amministrazione stessa avendo la società nissena interesse di media nazionali.

Commenta su Facebook