Nissa, "prosperano" le …speranze. Difficile trasferta a Messina

465

Tifosi NissaNissa al lavoro per preparare la difficile trasferta a Messina; avversario di turno il Città di Messina, quarto in graduatoria con tredici punti, che vanta il miglior attacco del torneo con quattordici reti all’attivo ma anche la terza peggior difesa, con undici marcature al passivo. In casa biancoscudata, sono da valutare le condizioni del portiere titolare Pietro Iacono che nella scorsa gara ha rimediato quindici punti di sutura a causa dello scontro, assolutamente fortuito, con l’attaccante del Ribera, Omolade. La Nissa penultima in classifica, con appena quattro punti dopo sette gare, ancora senza vittorie, vorrebbe tentare di ottenere un risultato positivo in terra peloritana. Purtroppo si sente enormemente la mancanza di un finalizzatore. In merito alle annose vicende societarie, l’imprenditore piemontese Santo Prospero che sarebbe interessato ad “aiutare” la Nissa, dopo la sua visita in città dello scorso week end, e ripartito con la promessa di ritornare la settimana prossima. Santo Prospero che ha rilasciato molte interviste, ha parlato di potenziamento della squadra, d’impulso al settore giovanile e di ricerca di altri sponsor da accostare al progetto bianco scudato; ha inoltre chiarito che la sua partecipazione è subordinata alla collaborazione dell’attuale gruppo societario. Dopo tutti questi propositi intrisi di grande entusiasmo, allora si può ipotizzare a breve che vengano saldate le spettanza agli atleti della rosa che ancora sono in attesa dei rimborsi.

Commenta su Facebook