Nissa. Prima vittoria del 2016 e primato consolidato a +7 dal Licata

(di Vincenzo Di Maria) I biancoscudati ottengono la prima vittoria del 2016 superando, nel “pantano” del Palmintelli, il Ravanusa per 3 a 0.

Una gara mai messa in discussione sbloccata al 27′ direttamente su calcio di punizione dal solito Di Franco che sorprende con una IMG_0181traiettoria beffarda l’estremo difensore Termini. Il gol del raddoppio arriva dieci minuti più tardi su calcio di rigore per atterramento in area di Di Franco. A battere il panalty è sempre il fantasista palermitano che realizza la sua doppietta personale. Gara totalmente tenuta sotto controllo dai ragazzi di mister Cartone che non corrono particolari rischi dalle parti di Ammendola. Da segnalare al 40′ l’uscita anzitempo dal campo di Milanesio per un risentimento alla coscia sinistra sostitutivo dal giovane Vaccarella. Nella ripresa il copione non cambia col Ravanusa in grossa difficoltà aggravato soprattutto dalla doppia inferiorità numerica per l’espulsione di Costa e Loggia nel primo tempo. La rete che chiude la contesa arriva al 51′ con Scarantino abile a recuperare la sfera favorito dall’ennesimo errore della retroguardia agrigentina conclusione defilata con la sfera che termina la sua corsa alle spalle del portiere.

Al triplice fischio meritati applausi del pubblico infreddolito assiepato in tribuna (circa 200) e degli ultras sempre presenti in gradinata che non hanno mai fatto mancare il loro sostegno alla squadra. La classifica torna a sorridere alla Nissa che approfittando dello scivolone del Licata a Canicattì si riporta a +7 dai licatesi. Domenica i biancoscudati saranno di scena sul terreno del Santa Croce.

Vincenzo Di Maria

Commenta su Facebook