Nissa. La versione di Marra: un lungo monologo con frecciate e allusioni. Criticato il DS Silverio per intervista a Radio CL1.

801

MarraChe un direttore sportivo di una società di lunga tradizione, anche nei suoi rapporti con la stampa, non potesse fare un’intervista a Radio CL1, senza essere additato per questo, non ci era mai capitato di sentirlo. L’ex allenatore biancoscudato, Sasà Marra, in un articolo su Gol sicilia, pretende che ulteriori chiarimenti nella ormai pubblica vicenda del suo allontanamento dalla squadra, avvengano sul gruppo facebook dei tifosi della Nissa e non in Radio. Con tutto il rispetto per il gruppo Facebook della Nissa, i cui tifosi, peraltro, hanno sempre avuto spazio nelle frequenze e negli studi della Radio (che da 36 anni offre la diretta delle trasferte, ma forse Marra questo non lo sa), Radio CL1 è un mezzo di comunicazione pubblico che fa notizie e pubblica notizie. L’intervista al direttore sportivo Alessandro Silverio è una notizia e va pubblicata. Così come era una notizia l’ingaggio di Sasà Marra e infatti lo stesso Marra venne intervistato dalla testata giornalistica di Radio CL1. L’ex allenatore, ai microfoni di Radio CL1, si era lanciato in articolate argomentazioni sulla necessità di “fare campagna acquisti guardando al portafogli”, perché “in questi tempi di crisi non si può programmare senza tenere conto dell’aspetto economico”. Ipse dixit! Oggi l’allenatore Marra esce con un lungo comunicato su “gol sicilia”, nel quale accusa il Ds Alessandro Silverio di “fare monologhi in Radio”. Gli ricordiamo che quella era un’intervista, nell’ambito di un notiziario, realizzata da una redazione , Radio CL1, testata giornalistica che vanta una storia lunga quasi 40 anni, nei quali, ininterrottamente, è stata garantita la radiocronaca diretta delle trasferte biancoscudate e vari approfondimenti come Radio CL1 Sport e soprattutto il contraddittorio. Non entriamo quindi nel merito della diatriba tra Marra e i dirigenti Alessandro Silverio e Carmelo Milazzo, lo faremo , semmai, appena acquisiremo ulteriori informazioni. Consigliamo solamente al tecnico, una maggiore cautela  per la Radio di Caltanissetta. Lo diciamo per un semplice motivo. Non può dire che Radio CL1 concede monologhi, se è proprio lui a non inviarci il comunicato stampa con la sua versione dei fatti. Marra il suo comunicato lo ha fatto, ma a noi non lo ha mandato. Ha deciso di “inviarlo” soltanto a Gol Sicilia (a cui va tutto il rispetto per gli scoop), la stessa testata a cui aveva riservato l’anteprima del suo addio. Non si tratta quindi di un vero  comunicato inviato alle redazioni.  Mara afferma “che prima di comunicare ai giornali e media locali la notizia del suo addio…” etc. etc. Ma non ci risulta abbia mai mandato una comunicazione del genere. Anzi si è limitato a rilasciare un’intervista al Blog,  dove annunciava il suo addio alla Nissa, notizia poi ribattuta dalle redazioni locali. Visto che chiama in causa la Radio perché non mandare il suo comunicato anche alla nostra o ad altre redazioni nissene?  Perché questo comunicato non lo ha visto nessuno. Poi, in caso di mancata pubblicazione, potrebbe parlare di “monologhi”. Marra afferma di non aver potuto replicare a Silverio. Verifichi prima la disponibilità di Radio CL1 a dare una replica. Noi abbiamo contattato il collega e direttore sportivo Alessandro Silverio per un’intervista necessaria, visto che, in assenza di comunicati ufficiali, era uscita solamente una lunga intervista di Marra sull’argomento e i tifosi come gli sportivi, andavano informati.

Commenta su Facebook