Nissa in…letargo, il Sambiase si impone 1 a 0

488

Niente “febbre del sabato sera” per la Nissa. I biancoscudati, svogliati e demotivati, sono stati sconfitti a Lamezia Terme dal Sambiase per 1 a 0. I nisseni, non sono sembrati neanche lontani parenti dei gagliardi atleti che nello scorso turno avevano messo k.o l’ex Capolista Gelbison Salento. Forse il primo freddo intenso di questo inverno può avere indotto al letargo i calciatori nisseni.  I padroni di casa partono al piccolo trotto ma, favoriti dall’inconsistenza dei siciliani, prendono coraggio. Al 7’ primo sussulto: sugli sviluppi di un corner Aguglia calcia a botta sicura ma spunta un braccio di un difensore nisseno che alimenta le proteste dei locali. L’estremo difensore degli ospiti, Ammendola esce a valanga su Lio, ed evita la capitolazione e poco dopo disinnesca una conclusione, a parabola, dalla media distanza. Nissa degna di “Chi l’ha visto” e si materializza il vantaggio dei lametini. Canale atterra Russo, Lio dal Dischetto firma la marcatura. Nella ripresa tutti si aspettano la reazione degli ospiti che invece sembrano in gita. Per capire la gara della Nissa, basti dire che ha battuto il primo calcio d’angolo a favore al 66’ ed il portiere dei locali non ha toccato la sfera per l’intera durata del match. Secondo tempo noiosissimo con i padroni di casa che giochicchiano ed i nisseni rassegnati che osservano. A dieci minuti dal termine, Russo del Sambiase viene espulso per doppio cartellino giallo; neanche questo episodio, risveglia i nisseni. Inutili anche i sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara. L’unica alternativa per tentare di rimettere in piedi una stagione da dimenticare è un massiccio intervento in termini di mercato ma considerando le difficoltà finanziarie della società, non è possibile attendersi più di tanto. Crediamo che la befana abbia pronto il carbone per questa squadra.

Commenta su Facebook