Nissa, il presidente Giammusso f mail bilancio della stagione e traccia il futuro

48

Attraverso una diretta Facebook, il presidente della Nissa, Arialdo Giammusso, ha voluto tracciare un bilancio della stagione appena conclusa e ha voluto rendere noti anche i programmi del club in vista della prossima stagione e non solo. Ecco, in sintesi, i concetti espressi durante la diretta dal presidente biancoscudato.

STAGIONE APPENA CONCLUSA “La promozione non era il nostro obiettivo iniziale, ma siamo andati vicini ala finale per andare in Serie D nonostante fossimo una matricola. Purtroppo non ci siamo riusciti, ma questo non vuol dire che non ci proveremo l’anno prossimo”

FUTURO “Costruiremo sulla base di quello che abbiamo realizzato, ovvero un grandissimo gruppo che ringrazio per tutto quello che hanno fatto durante l’anno”.

STIMOLI “Ci abbiamo messo anima, cuore, testa, lavoro, sacrificio e tutto quello che era necessario per riportare la Nissa a essere una realtà. Dirigenti di altre squadre ci prendono a esempio per il lavoro che abbiamo realizzato in pochi mesi”.

PRESIDENZA A LUNGA SCADENZA “Io amo questa squadra, continuerò a essere il presidente per lungo tempo. Ma ho bisogno dell’aiuto di tutti. Chiedo alla gente che ama la Nissa di farci sentire il calore e la vicinanza, la disponibilità a essere vicini. Stiamo cercando altre persone, altri soggetti che ci possano dare una mano per il futuro. Ho già intavolato alcune trattative con persone molto capaci e determinate, spero di concluderle presto”.

IPOTESI RIPESCAGGIO “Ripescaggio? Sono fiducioso, se allargheremo la base societaria non mancheremo di richiedere il ripescaggio in Serie D”.

CALCIOMERCATO “Abbiamo delle idee concrete su come potenziare la squadra. Il gruppo è già affiatato e di qualità. Proveremo a portare gli innesti giusti per vincere e ottenere la Serie D sul campo”.

OBIETTIVI “L’obiettivo è quello di arrivare in Serie D e sono fiducioso. Non vogliamo un approdo in D da meteora, ma una cosa duratura e stabile”.

NESSUNA FUSIONE “Fusione col Città di Caltanissetta? Purtroppo non è possibile perché i progetti sportivi sono diversi. Loro vogliono allestire una squadra a lvello locale, ma noi se vogliamo arrivare in alto dobbiamo attingere anche da altre parti”.

SOGNO “Il sogno è quello di arrivare sempre più in alto, vogliamo che la Nissa ritorni nella centralità di ogni nisseno. Il prossimo campionato io lo voglio vincere, con l’aiuto di tutti i nisseni e di chi ci sosterrà perché vogliamo tornare dove ci compete, in campionati superiori. Vogliamo aspirare a molto di più. Se tutti sosteniamo la Nissa, il futuro non potrà che essere roseo”.

AFFETTO “Sono contento per l’affetto che riceviamo e che ricevono i nostri ragazzi, questo è già un grande risultato. L’aiuto dei nisseni sarà determinante. Presto ripartiremo con la campagna abbonamenti e da lì dovremo dare un segnale molto importante per il futuro del calcio nisseno. Bisogna crescere in simbiosi, pubblico e società. Ci sono le basi e possiamo farlo”.

STAFF “Abbiamo un ds di grandissime capacità, un allenatore che è riuscito a plasmare il gruppo in maniera importante. Attingeremo ai giovani locali ove sarà possibile, ma abbiamo obiettivi importanti, dobbiamo andare oltre. Dobbiamo andare in Serie D”.

Commenta su Facebook