Nissa Futsal sconfitta in casa nella semifinale play-off

607

Si è conclusa con la vittoria dell’Atletico Campobello sulla Nissa Futsal per 4 a 2 la semifinale play-off, disputata al PalaMilan.
La Nissa Futsal si presenta alla gara decisiva con molti assenti, oltre agli infortunati di lungo corso Polizzi, Dettori, Bosco e Intilla, si aggiungono Locascio, Dell’Utri, Selvaggio e due pedine fondamentali: il bomber stagionale Giordano e il capitano Dimarco.
Il tecnico nisseno Rizza schiera inizialmente Riccobene, Pirolo, Mosca, Dolce e Salerno. Partita equilibrata nei primi minuti, che viene sbloccata al 15’: calcio d’angolo dell’Atl.Campobello, errore della difesa bianconera e 0 a 1. Immediata arriva la risposta del quintetto nisseno, azione magistrale finalizzata da Salerno (assist di Lo Porto). Ma passano appena due minuti e gli agrigentini si riportano in vantaggio. Al 25’ terza rete per la formazione allenata da mister Uzzo e il primo tempo si chiude sul risultato di 1 a 3.
Nel secondo tempo i ragazzi di Rizza provano a riaprire la partita ma al decimo subiscono la quarta rete in contropiede. La Nissa Futsal prova anche con il quinto uomo di movimento ma con scarsi risultati. Nel finale giunge la rete di Luigi Mosca ma le flebili speranze della squadra nissena si spengono al triplice fischio dell’arbitro. Il risultato finale è di 2 a 4 per l’Atletico Campobello che accede meritatamente alla finale play-off.
Delusione del presidente Lapaglia e di tutta la società nissena, dirigenti, giocatori e tifosi (oggi numerosi al PalaMilan). L’obiettivo di inizio anno era la promozione in C1, ma rimane la soddisfazione di aver attirato tantissimi appassionati e aver ben figurato sia nel campionato di C2 e sia nel Campionato Nazionale Under 21.

Commenta su Facebook