Nissa Futsal, incoraggiante pareggio interno. I nisseni fermano la quarta forza del campionato

863

Prima giornata del girone di ritorno dal sapore dolce per la Nissa Futsal, che in casa torna a calcare il parquet del Chiarandà e blocca sul 2 a 2 l’Ares Mola, squadra che punta ai play-off e occupa la 4^ posizione in graduatoria nel campionato di serie B nazionale.
La Nissa Futsal, con Alessandro Timpanaro in panchina (Valera squalificato dopo l’espulsione di Catania nell’ultima giornata del 2014), si schiera inizialmente con Avanzato tra i pali, Marino centrale, Sabatino e Colore sui lati, e Dettori pivot. Pronti, via e i padroni di casa fanno capire subito le loro intenzioni andando vicino al gol prima con Colore e poi con Marino. Al 4′ è ancora Nissa Futsal a farsi viva dalle parti del portiere ospite con Colore, che sugli sviluppi di un calcio di punizione, esplode un sinistro che De Simone neutralizza. L’Ares esce dal guscio con un calcio di punizione, ma trova Avanzato pronto. Al 6′ la formazione pugliese trova la via della rete con Ferdinelli servito da Antonazzo, il numero 10 ospite calcia dal limite e infila l’estremo difensore nisseno: 1-0 per l’Ares. I locali reagiscono immediatamente alzando il baricentro e portando il pressing fino all’area avversaria. Mosca al 9′ dopo un tunnel ai danni di un avversario prova la conclusione, ma la palla sfiora il palo; al 10’ Sabatino ci prova in scivolata, a conclusione di un’azione corale, ma non trova lo specchio della porta. Al 14′ è La Malfa ad avere l’occasione del pari, ma spara addosso al portiere in uscita. Nonostante la veemenza i giallorossi non riescono a trovare il pari e al 16′ commettono anche il quinto fallo, ad opera di Graef che si becca il giallo al suo esordio stagionale, dopo un lungo infortunio. La Nissa continua a costringere il guardiapali avversario agli straordinari, ma il risultato non cambia, anzi è l’ Ares Mola in contropiede a sfiorare la rete al 19’ con il bomber Garofalo (18 reti in stagione), bravo Avanzato ad evitare il raddoppio. La prima frazione di gara si chiude così con i locali sotto di 1 gol.
La ripresa inizia come peggio non si potrebbe: infatti dopo 1’26” contropiede ospite con Antonazzo che con un sinistro di giustezza, lento ma preciso, manda la sfera dapprima sul palo e poi in rete. Solito copione e Nissa Futsal che si butta avanti a capofitto, creando numerose occasioni senza, però, riuscire a concretizzare. Al 7′, però, giunge il meritato gol dei locali:  Sabatino, su sponda di Dettori, lascia partire un missile che si infila alla destra del portiere. I locali credono nella rimonta e ci provano con grinta, vanno vicino al pari con Marino per ben due volte ma il portiere ospite si oppone; al 17′ è la traversa a impedire a Mosca di pareggiare, sul tap-in Dettori calcia alto. A due minuti dalla fine si completa la rimonta, El Buitre Sabatino va via sull’out di sinistra e con un mancino potente trova una traiettoria quasi impossibile infilando la palla del 2-2 all’incrocio del primo palo. Il quintetto barese schiera il quinto uomo di movimento nel tentativo di ottenere i 3 punti ma il risultato rimarrà invariato fino al termine.
Segnali di risveglio per la compagine nissena, brava a reagire al doppio svantaggio e rimontare il risultato contro una formazione che punta alle zone alte della classifica. Importanti i recuperi di Dettori e del brasiliano Graef dopo i lunghi infortuni, nelle prossime settimane si spera di recuperare anche gli altri indisponibili, su tutti il capitano Giordano assente da quasi 2 mesi. Da segnalare il ritorno in squadra di due vecchie conoscenze: Michele Polizzi (storico portiere ed ex capitano nisseno) e il giovane talento, classe ’94, Giuseppe Di Gangi (oltre 20 reti nella passata stagione che torna dall’estero dove si era trasferito per motivi di lavoro); entrambi sono a disposizione di mister Valera e pronti a dare il loro contributo alla causa giallorossa. In classifica la Nissa Futsal approfitta così delle sconfitte del Kroton e del Fata Morgana portandosi al 10^ posto con 5 p.ti. Nella prossima giornata i nisseni affronteranno in trasferta il Sant’Isidoro, compagine che occupa la 6^ posizione.

TABELLINO
NISSA FUTSAL – ARES MOLA 2 – 2
(0-1)
Nissa Futsal: 20.Avanzato 3.Sabatino 5.L.Mosca 8.Lo Porto 9.La Malfa 10.Marino 11.Colore 13.Dettori 14.Graef 22.M.Mosca 24.Palazzolo 25.Dell’Utri All.Timapanaro (Valera squalificato)
Ares Mola: 1.Santamaria 2.Pane 3.Lacoppola 4.D’Ecclesiis 5.Satalino 6.Impedovo 7.Grieco 8.Garofalo 9.Sabato 10.Ferdinelli 11.Antonazzo 12.De Simone All.Di Bari
Arbitri: Angelo Ricci di Viterbo e Alessandro Pompeo Ghiretti di Ciampino – Cronometrista: Tullio Graziano di Palermo
Reti: 6’16’’Ferdinelli(A) 1’26’’s.t.Antonazzo(A) 7’30’’s.t.Sabatino(N) 18’03’’s.t.Sabatino(N)

Commenta su Facebook