Niscemi, non si fermano all’alt della polizia: travolgono un agente e poi fuggono. Arrestati due ventenni

342

I poliziotti del Commissariato di P.S. di Niscemi mercoledì scorso hanno arrestato V.S. di 25 anni e R.S. di 20, gravati da precedenti giudiziari, poiché colti nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Ai due giovani, nel pomeriggio di mercoledì, mentre transitavano per via Mario Gori, a bordo di una Volkswagen Golf, i poliziotti hanno intimato l’alt polizia per un controllo. Il conducente della Golf in un primo momento ha rallentato la marcia; poi, giunto a pochi metri dai poliziotti, ha accelerato repentinamente l’andatura del mezzo speronando l’auto della Polizia di Stato. Quest’ultima, a causa del forte impatto, ha compiuto una rotazione travolgendo un’agente che è rovinato a terra. La Golf si è quindi data alla fuga in direzione del centro cittadino. I poliziotti, risaliti in macchina, si sono subito posti all’inseguimento dei fuggiaschi. Questi ultimi nel corso della fuga hanno eseguito una serie di manovre pericolose tra le auto incolonnate nel traffico cittadino, speronando un veicolo in transito e, poi, anche l’auto della Polizia posta al loro inseguimento, colpendola nella parte anteriore destra. Nel corso della fuga i due occupanti si sono liberati di un involucro, recuperato da altro mezzo della Polizia intervenuto in aiuto dei colleghi, contenente 6,5 grammi di anfetamine. I fuggiaschi, una volta raggiunti, sono stati bloccati dagli agenti e arrestati. Due poliziotti, a causa dello speronamento, sono rimasti lievemente feriti e due mezzi della Polizia di Stato sono stati danneggiati. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati condotti agli arresti domiciliari su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica di Gela a disposizione dell’A.G.

Commenta su Facebook