Niscemi, abbraccia anziano fingendo di conoscerlo e gli ruba la pensione: arrestato un catanese

165

Ruba la pensione ad un anziano nei pressi dell’ufficio postale di Niscemi e poi fa perdere le sue tracce. A distanza di un anno da quell’episodio, i carabinieri del Reparto Territoriale di Gela e della Stazione di Niscemi, sono risaliti al presunto autore materiale del furto. Si tratta di un catanese, Gaetano Mirabella, 63 anni che è stato arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Gela. All’uomo, sono stati concessi i domiciliari. I fatti risalgono a circa un anno fa, esattamente al 4 gennaio dello scorso anno. Mirabella dopo aver avvicinato un anziano il quale aveva appena prelevato la pensione all’ufficio postale, con una buona parlantina e l’escamotage di far finta di conoscerlo, avrebbe abbracciato la vittima per poi impossessarsi della somma di 740 euro appena riscossa, sottratta con destrezza dalla tasca del giaccone del pensionato. Nel corso delle indagini, i carabinieri hanno ricostruito i vari passaggi riuscendo ad identificare il presunto autore materiale della rapina.

Commenta su Facebook