Niente differenziata e sporcizia dopo il mercato di Pian del Lago. L’accusa di Petrantoni

654

Rifiuti abbandonati sullo spiazzo, niente differenziata e soltanto pochi sacchi, tra quelli distribuiti dal comune, consegnati agli operatori ecologici di Caltambiente. Questa la situazione al mercato settimanale di Pian del Lago secondo quanto denunciato dal consigliere di Caltanissetta Protagonista Salvatore Petrantoni che ha presentato un’interrogazione al sindaco corredata di fotografie. “Tonnellate di rifiuti vengono raccolti in zona Pian del lago a chiusura del mercato settimanale del sabato e la ditta che IMG_2680ha avuto in appalto il servizio ha sempre assicurato lo spazzamento impiegando 5/6 operatori e due mezzi meccanici, i quali, sebbene impiegati comunque a spazzare l’area, dovrebbero raccogliere, più realisticamente, i 400 sacchi che vengono distribuiti ai commercianti nei loro stand”. Ma il ritiro dei sacchi – secondo Petrantoni – non supera mai la decina e inoltre non verrebbero usati per la raccolta differenziata.

“La pulizia del luogo dura non meno di 4 ore, stante che l’area è lasciata, dagli operatori commerciali, sporca e maleodorante”, motivo per cui il consigliere chiede “se e quante contravvenzioni siano state elevate agli operatori commerciali negli ultimi due anni in merito proprio ai rifiuti prodotti non raccolti ed abbandonati sullo spiazzo. Quanti uomini della polizia municipale sono impiegati per svolgere il servizio di controllo al mercato del sabato”.

Quanti operatori commerciali sono in regola con la TOSAP (tassa di occupazione suolo pubblico) e infine quante tonnellate di rifiuti provenienti dallo spazzamento dell’area mercato settimanale di Pian del lago, non differenziati, si trasportano in discarica.

Commenta su Facebook