Neuroradiologia, Tac e Risonanza. Al S.Elia, corso di formazione per medici. (Ascolta)

2212

Il dottor Vaccaro e la sua EquipeNei giorni 2 e 3 Novembre 2012 si tiene a Caltanissetta presso la Sala Conferenze del Presidio Ospedaliero “S. Elia” il ”CORSO ITINERANTE DI NEURORADIOLOGIA PROTOCOLLI E CASISTICA RAGIONATA. L’evento è organizzato dall’unità operativa, reparto di neuroradiologia dell’ASP, diretto dal Dott. Giuseppe Maria Vaccaro in collaborazione con la AINR (Associazione Italiana di Neuroradiologia) e con la Sezione di Neuroradiologia della SIRM (Società Italiana di Radiologia Medica). Coordinatori e responsabili scientifici del corso sono i dottori: Cosma Andreula di Bari, Mario Muto di Napoli, Fabio Triulzi di Milano e Giuseppe Maria Vaccaro di Caltanissetta. In seguito al rinnovo tecnologico delle apparecchiature di Diagnostica per Immagine ad alta tecnologia (TAC e Risonanza Magnetica), già completato ed in corso di attuazione, che ha coinvolto le ASP Siciliane, nasce l’esigenza di aggiornamento e formazione rivolta ai dirigenti medici che operano nel settore.

Ascolta l’intervista al Dottor Giuseppe Maria Vaccaro  

La nuova risonanza magneticaIn seguito al rinnovo tecnologico delle apparecchiature di Diagnostica per Immagine ad alta tecnologia (TC e RM), già completato ed in corso di attuazione, che ha coinvolto le ASP Siciliane ( fondi PO FESR 2007/2013 ) nasce l’esigenza di aggiornamento e formazione rivolta ai dirigenti medici che operano nel settore.

Il corso è rivolto ai Medici Radiologi, Neurologi e Neurochirurghi ed ha lo scopo di ottimizzare tutte le metodiche e le procedure in tema di Neuro radiologia . Sono previste sessioni teoriche con riferimenti pratici e casistica appropriata.

Le relazioni previste riguarderanno:

– L’aspetto tecnologico e metodologico con la disponibilità delle moderne apparecchiature.

– Una analisi delle lesioni di più frequente riscontro in Neuroradiologia.

L’iniziativa di grande valenza culturale, che porterà a Caltanissetta 150 medici radiologi provenienti da tutta Italia, mira a rafforzare il ruolo della Città , anche per la strategica posizione geografica, quale sede di eventi formativi di qualità, molto apprezzati dagli operatori di sanità non solo siciliani ma anche provenienti da altre regioni che anche in passato hanno sempre partecipato numerosi.

Commenta su Facebook