“Nessun commissariamento”. Per Miccichè (Udc), il Crocetta-ter è un “governo di alto profilo”

1319

Cosa dice Gianluca Miccichè, deputato regionale Udc, vice segretario del partito in Sicilia, del nuovo governo Crocetta?

“Dico che finalmente la Sicilia ha un governo di altissimo profilo morale e istituzionale. Tutti i partiti hanno capito l’importanza del momento storico che sta attraversando la Sicilia, esprimendo alte professionalità come quelle presenti: magistrati, docenti universitari, alti dirigenti dello Stato e della Regione, per affrontare con i giusti collegamenti al governo nazionale, la crisi che attraversa la regione”.

Come finirà adesso la sfiducia, in aula domani?

“La sfiducia è un atto politico, presentato da numerosi deputati dell’opposizione e qualcuno della maggioranza. Ma non ci saranno le condizioni per la sfiducia, perchè ci presenteremo con questo governo di altissimo profilo, e quindi non penso e non credo ci siano le condizioni per la sfiducia. Credo invece che il governo si insedia in settimana e mettersi a lavoro per salvare i posti di lavoro e i conti della Sicilia”.

Qualcuno, in riferimento al super tecnico all’economia, parla di commissariamento del governo regionale, cosa ne pensa?

“Nessun commissariamento, ci sono due assessori che provengono dal governo nazionale, c’è l’assessore all’economia e l’assessore, probabilmente, alla funzione pubblica e programmazione. Il primo è un tecnico di ernst&young voluto dal PD, e l’altra è il vicesegretario della Presidenza del Consiglio indicata dall’Udc. Non è un commissariamento, ma l’esigenza di avere tecnici di alto profilo a capo di dipartimenti delicati, che hanno la necessità di un diretto collegamento con il governo nazionale, senza il quale non si rientra dall’enorme debito regionale, per la programmazione dei fondi strutturali e per fare la riforma degli enti locali”.

Commenta su Facebook