Nel totale degrado la Piazzetta Giovanni Paolo II e le rotatorie con fontane. Le cose si fanno per essere abbandonate.

1129

Settembre 2012 inaugurazione statua Giovanni Paolo II (3)Settembre 2012 inaugurazione statua Giovanni Paolo II (4)Settembre 2012 inaugurazione statua Giovanni Paolo II (5)
 
 
 
 
 
 
 
 
Nel settembre 2012, alla presenza delle maggiori autorità, presenti tutti i media locali, fu inaugurata la statua a Giovanni Paolo II, nella piazzetta adiacente al Palazzo Vescovile. A fare da contorno all’evento,  banda musicale, coro,  pianisti e violinisti. Tutto questo, unitamente ai discorsi che il Vescovo Russotto ed il Sindaco Campisi pronunciarono, indusse i cittadini a pensare, legittimamente, che fosse stato definitivamente sistemato un angolo della nostra città. Qualche maligno addirittura ipotizzò – ma noi non ci crediamo – che la  vicina rotatoria fosse stata ideata con all’interno la fontana, per esaudire un desiderio del Vescovo. In tal modo, piazzetta e luglio 2015il  prato della piazzetta Giovanni Paolo IISerbatoio per innaffiare il prato della piazzetta Giovanni Paolo IIstatua avrebbero assunto una diversa connotazione. E se anche così fosse, vorrebbe dire che il Vescovo aveva avuto una bella idea.
A distanza di quasi tre anni, purtroppo, abbiamo potuto constatare il degrado in cui versa il prato antistante la statua dell’amato Pontefice. E dire che il serbatoio di acqua che dovrebbe servire ad innaffiare il prato è colmo sino all’orlo. E allora? Non avranno per caso -come sembrerebbe – “tagliato la corrente” che alimenta  il motorino? Di chi è la competenza di innaffiare regolarmente il prato? Perché lasciamo che tutto si autodistrugga come le due fontane di Viale Regina Margherita e di Via Ferdinando I, ormai ricettacoli di spazzatura? È davvero così difficile mantenere quel poco che abbiamo?
FONTANA DI VIALE REGINA MARGHERITA
Fontana di viale R.Margherita, settembre 2012
Fontana di viale R.Margherita, luglio 2015

Commenta su Facebook