Nel nisseno sequestrata merce contraffatta ad un imprenditore cinese

467

I Finanzieri del Nucleo Mobile della Tenenza di Mussomeli, nell’ambito di un’autonoma attività di polizia, finalizzata alla repressione e al contrasto dell’illecito fenomeno della contraffazione, hanno puntato l’attenzione sul monitoraggio della circolazione stradale dei mezzi di trasporto lungo la S.S. 189, importante arteria di collegamento tra la città dei Templi e il capoluogo isolano. Al tramonto, nella giornata di domenica scorsa, agenti in divisa hanno fermato un automezzo sovraccarico di merce destinata, con molta probabilità, a riempire gli espositori vuoti di qualche negozio di paese. Il mezzo, guidato da soggetto extracomunitario di nazionalità cinese, regolarmente residente a San Giovanni Gemini, è risultato carico di giocattoli, articoli per la casa, scarpe, abbigliamento ed altro. Il dispositivo di contrasto, così attuato, ha consentito di sequestrare 66 articoli da regalo (giocattoli, teli da mare e ciabatte) con marchio disney palesemente contraffatto, n. 1855 capi di abbigliamento per i quali il soggetto fermato non è stato in grado di dimostrarne la legittima provenienza e, in particolare, che gli stessi fossero stati realizzati in Italia per come certificato dalla dicitura “Made in Italy” riportata, in bella mostra, sulle relative etichette. Il titolare della merce è stata denunciato all’Autorità Giudiziaria per contraffazione, ricettazione, frode in commercio e falsa indicazione di origine della merce. I militari hanno rinvenuto, altresì, n. 671 prodotti, composti per lo più da articoli largo utilizzo come cover e schermi protettivi per telefoni cellulari, scarpe ed articoli casalinghi che sono stati sottoposti a sequestro poiché privi delle indicazioni obbligatorie e dunque commercializzati in violazione di quanto previsto dagli artt. 6, 7 e 9 del D.Lgs. 206/2005. L’odierna operazione di servizio conferma, ancora una volta, che le Fiamme Gialle, attuando le linee guida per l’anno in corso, hanno fortemente intensificato l’azione di contrasto ad ogni forma di illecito che penalizzi il mercato legale e la crescita economica del Paese.

Commenta su Facebook