Nei cantieri della Ss640 guardie giurate e custodi non pagati da mesi. Stato d’agitazione della Uil TuCS

1381

Da cinque mesi non ricevono lo stipendio. Proclamazione dello stato di agitazione dei lavoratori addetti alla vigilanza e al controllo accessi presso il cantiere Empedocle2 sulla Strada statale 640 Agrigento – Caltanissetta, dipendenti dell’Istituto di vigilanza privata Sicilia Police Srl. La UILTuCS Territoriale ha proclamato lo stato di agitazione delle Guardie Particolari Giurate e dei lavoratori addetti alla controllo accessi presso il cantiere. “Lo stato di agitazione è conseguente ai numerosi solleciti, rivolti all’istituto, per il pagamento delle retribuzioni pari a cinque mensilità più la tredicesima 2016. “Già lo scorso anno – spiega Michelangelo Mazzola per la UILTuCS Territoriale Agrigento Caltanissetta Enna – il sindacato è dovuto intervenire con una nota a S.E. il Prefetto di Caltanissetta e alle committenti, per sollecitare il pagamento delle retribuzioni ai lavoratori interessati, che allora ammontavano a ben 9 mensilità. A distanza di un anno – prosegue – ci risiamo, già nelle scorse settimane avevamo diffidato l’istituto all’immediato pagamento delle retribuzioni, ma il tentativo per una mediazione è risultato vano, ricevendo risposte verbali, che i ritardi sono da imputare ai mancati pagamenti delle fatture da parte del committente dall’Aprile del 2016”.

Infine “se tale situazione non dovesse mutare in brevissimo tempo sarà proclamato lo sciopero ad oltranza, con l’astensione totale delle attività lavorative ed eventuale presidio/manifestazione innanzi la Prefettura di Caltanissetta”.

Commenta su Facebook