Natale 2015. Un pensiero per Martina

2061

Certamente il Natale è una festa per i bambini, per i credenti di tutte le età, ma anche un momento dedicato agli ultimi, ai più poveri, ai disagiati, a chi il Natale dovrà passarlo in mensa o in un dormitorio. O almeno dovrebbe esserlo.

Ma è anche un periodo in cui più tagliente si fa sentire il ricordo delle persone amate che non ci sono più. Per chi ha perso un figlio o la mamma, un fratello, un parente o il coniuge che si è amato. Un amore che si cristallizza incondizionato per sempre.

553ba786af0178a86aa2665e50371cb4Un dolore sconfinato ma costretto tra le mura di casa, tra le pareti del cervello, nell’intimo della propria anima. In alcuni casi è un dolore non condivisibile con alcuno.

E’ per questo che anche in questo Natale 2015 dedichiamo un pensiero speciale a Martina Milano, la giovane scomparsa a 22 anni durante una normale serata con amici ad agosto del 2014. A meno di un anno e mezzo dalla sua scomparsa per un arresto cardiaco, non ci sono parole per consolare chi l’ha amata, per i genitori, per i familiari.

Ma seppur nessuna consolazione è possibile per la perdita di un figlio, il ricordo di Martina, fatto di pensiero e amore, viene a sostegno di un metro tra misure così diverse: l’eternità e la brevità della vita. Lo spirito della persona, la sua spiccata personalità, il suo animo dolcemente anticonformista, vivono in entrambe. E in tal senso, seppur amaro e bagnato da tante lacrime, Martina, e tutte le persone speciali scomparse, strappano un sorriso ai propri cari che riguardano le fotografie o accarezzano le immagini a memoria nella propria mente. Martina, per il suo modo sensibile, intelligente e gentile di essere una bellissima giovane di 22 anni, rappresenterà per sempre l’orgoglio di chi l’ha cresciuta.

Commenta su Facebook