Nasce il XV Rugby Sicilia Occidentale, under 16 e 18 in sinergia tra Nissa, Palermo e Elimi Trapani

400

Innovativo progetto nel rugby giovanile che coinvolge tre club isolani, grazie al sodalizio tra Nissa Rugby, Palermo Rugby e ASD Rugby Elimi Trapani: nasce il XV Rugby Sicilia Occidentale. Una formazione che aggregherà i giovani atleti dei tre club nell’under 16 e di Nissa e Palermo nell’under 18, per favorire la crescita di talenti e la diffusione dei valori inerenti alla palla ovale.

I presidenti Giuseppe Lo Celso e Stefano Massari, “vicini” nella visione dello sport e nella progettualità, hanno concretizzato una pianificazione lungimirante centrata sui giovani.

Il direttore tecnico della società nissena Fabrizio Blandi ha evidenziato: “Questo progetto è un modo per noi di innalzare il livello tecnico e garantire la continuità della nostra azione sportiva, inoltre rafforziamo il nostro legame di amicizia e stima con le società palermitana. Da subito abbiamo trovato un’ottima intesa, il suo perfezionamento ha richiesto dei tempi tecnici, ma siamo soddisfatti e pronti a spingere insieme nella stessa direzione”.

Sulla stessa lunghezza d’onda il direttore sportivo Andrea Lo Celso, del sodalizio del centro Sicilia: “Un’unione importante per il nostro territorio e la nostra area siciliana. Un programma a medio termine che vedrà per adesso impegnate le categorie under 16 e 18 e poi un domani chissà; di certo la nostra mission sarà quella di innalzare l’asticella dei nostri atleti e dare loro la possibilità di essere sempre più competitivi”.

Il presidente del Rugby Palermo, Stefano Massari ha sottolineato: “Confermo a quanto detto da Andrea e Fabrizio cercheremo di formare più atleti possibili per essere competitivi con le altre aree della Sicilia. Ovviamente non dimentichiamo il contributo che, nell’under 16, offrirà l’ASD Rugby Elimi Trapani con i suoi giovani”.

Il XV R.S.O svolgerà tre sedute di allenamento: di cui due con sede nei propri club ed una a Caltanissetta o Palermo alternandosi settimanalmente. I campi da gioco che vedranno protagonisti il XV R.S.O saranno il “Marco Tomaselli” del capoluogo nisseno ed il Campo della Fincantieri, in attesa del rifacimento del Malvagno, nella capitale regionale.

Commenta su Facebook