Nasce il coordinamento dell’Unione dei Siciliani di Caltanissetta

385

Si è costituito oggi il Coordinamento Provinciale provvisorio dell’Unione dei Siciliani di Caltanissetta. Il movimento Unione dei Siciliani è stato fondato nel gennaio di quest’anno dal Vicepresidente della Regione Siciliana, Prof. Avv. Gaetano Armao, e ha come suo scopo la tutela della Sicilia attraverso la piena applicazione del suo Statuto, improntato all’autonomia dalle istituzioni statali e introdotto con la Legge Costituzionale n. 1 del 1948. Accanto al Coordinatore Provinciale Antonio Campione, avvocato, nominato subito dopo la costituzione della sezione nissena del movimento, sono stati nominati i due Vicecoordinatori Giovanna Pilato (dirigente regionale) e Fabio Mancuso (imprenditore). Fanno altresì parte del Coordinamento Provinciale provvisorio Giuseppe Morreale, Giuseppe Cipolla, Carmelo Cipolla, Giovanni Mancuso, Marco Valenza e Concetta Pirrello. Il Coordinamento Provinciale provvisorio ha lo scopo di raccogliere le adesioni al movimento e portare la sezione nissena al primo congresso provinciale entro quest’anno. Prossimamente esso si occuperà anche della raccolta delle firme per fare indire dall’Assemblea Regionale Siciliana un referendum sulla richiesta di riconoscimento dello stato di «insularità» alla Sicilia, in conformità all’art. 174 del Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea, in forza del quale i territori insulari, in quanto geograficamente svantaggiati rispetto a quelli sulla terraferma, godono di maggiori finanziamenti e benefici da parte dell’Unione.

Commenta su Facebook