Mussomeli. Sventato dai carabinieri un altro furto di cavi rame

542

Nella notte del 20 Giugno i Carabinieri della Compagnia di Mussomeli hanno sventato l’ennesimo furto di cavi di rame, in contrada Torretta, nei pressi della SP. 38. I ladri hanno razziato un ingente quantitativo di cavi di rame utilizzati dalla rete di distribuzione elettrica. L’interruzione della corrente e la tarda ora hanno però insospettito alcuni imprenditori agricoli della zona i quali, consci del fatto che potesse essere in atto un furto di cavi di rame, prima ancora di chiamare l’ENEL per verificare la presenza di un possibile guasto, hanno contattato i Carabinieri della locale Compagnia.

Ricevuta l’informazione, per mezzo del numero di emergenza 112, è stato immediatamente attivato il piano coordinato per il contrasto del furto dei cavi di rame. In virtù di ciò, le pattuglie prossime alla zona di intervento, sono giunte sul posto in brevissimo tempo. L’azione dei Militari ha messo in fuga i responsabili del furto che, nella concitazione, hanno abbandonato la refurtiva. Al termine dell’operazione sono stati recuperati tutti i 1500 mt di cavi di rame già tagliati e pronti per essere asportati.

Anche in questo caso, la partecipazione attiva degli imprenditori agricoli e il tempestivo intervento dei Carabinieri ha ridotto al minimo il disagio per le aziende agricole e per gli animali ivi allevati.

Il materiale recuperato è stato restituito alla società proprietaria alla quale è stato richiesto di riattivare al corrente elettrica il prima possibile. Le indagini sono in corso per identificare i responsabili del tentato furto.

Commenta su Facebook