Musicoterapia per i pazienti dell’ospedale Basarocco di Niscemi: al via il progetto “Suoni di Vita”

303

Al via al Basarocco di Niscemi il progetto “Suoni di Vita” in collaborazione con il docente di musica Crocifisso Ragona. “La musica – spiega il direttore di presidio Alfonso Cirrone Cipolla – può aiutare i pazienti ricoverati a ridurre lo stress. La musica, inoltre, può aiutarli a uscire dal loro isolamento e favorire la comunicazione con i famigliari e i congiunti in visita. Da tempo è considerata un’utile ausilio alle terapie perché attiva una stimolazione multisensoriale, relazionale, emozionale e cognitiva che consente di ottenere un maggior beneficio dalle cure. La fase sperimentale del progetto prevede sei appuntamenti ogni venerdì della settimana il 5 il 12 il 19 e il 26 ottobre il 2 e il 9 novembre dalle ore 18.30 alle ore 19.30”.

Commenta su Facebook