Muore a 46 anni durante una coronarografia. Rabbia e shock dei parenti, interviene la Polizia

2786

Momenti di tensione all’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, poi scemati con l’arrivo della Polizia. Una donna di 46 anni, T.G. le sue iniziali, è deceduta in concomitanza con una coronarografia effettuata nel reparto di emodinamica dell’ospedale Sant’Elia, scatenando la rabbia dei parenti, che chiedevano con forza al medico di entrare nella stanza dopo aver appreso la notizia.

La donna era ricoverata nel reparto di Medicina ed era entrata in ospedale all’apparenza, pare, senza nulla di grave. Per questo lo shock e la reazione dei parenti e la conseguente chiamata al 113 dei medici del nosocomio nisseno.

La Polizia ha avvertito subito la Procura per acquisire le cartelle cliniche della 46enne nissena, residente in via Fasci Siciliani. Ai familiari della donna e ai medici dell’ospedale gli agenti hanno comunicato la facoltà di sporgere querela e in tal senso potrebbe essere aperto un fascicolo.

Commenta su Facebook