Municipio, al via il piano di dismissioni immobiliari

627

Un cospicuo elenco di beni immobili di proprietà ricadenti nel territorio di Caltanissetta, non indispensabili all’esercizio delle funzioni istituzionali ma suscettibili di valorizzazione ovvero di dismissione, verrà messo in vendita dal Comune come prevede la legge.Lo stabilisce una delibera della giunta comunale guidata da Giovanni Ruvolo che ha adottato il piano triennale delle alienazioni su proposta dell’assessore al Patrimonio Boris Pastorello, dopo un’attenta ricognizione dei beni che avrebbero potuto essere messi sul mercato, per la vendita o la locazione, così da contribuire ad aumentare le entrate del bilancio dell’Ente.

Si tratta di ex edifici scolatici, magazzini, appartamenti, garage, botteghe e terreni che non avevano possibilità di essere valorizzati al meglio per il loro reale valore economico.

“E’ un atto di ordinaria buona amministrazione -spiegano il sindaco Ruvolo e l’assessore Pastorello- con finalità di riordino, gestione e valorizzazione del patrimonio immobiliare comunale per evitare che rimanga ancora a lungo sottoutilizzato. Le stime di mercato sono state stabilite d’intesa con l’Agenzia nazionale delle Entrate e nei prossimi mesi faremo i bandi per collocari questi beni per la vendita o la locazione, a seconda delle destinazioni d’uso dei singoli immobili”.

L’ammontare complessivo stimato dei beni immobili da vendere o locare ammonta a circa 2,3 mln di euro.
A seguire il link con l’elenco dei beni immobili da dismettere: http://www.comune.caltanissetta.it/albopretorio/documenti/2015/Docs38185/allegato_alla_deliberazione_di_G.M._valorizzazione.pdf

Commenta su Facebook