Moto contro betoniera sulla Ss640. L’inchiesta punta a chiarire la dinamica. Il centauro ancora in ospedale

1031

Proseguono le indagini sull’incidente di venerdì 9 giugno in cui è rimasto gravemente ferito un centauro 47enne di Caltanissetta. L’uomo, a bordo della sua moto, finì sotto una betoniera che lavorava nel cantiere per il raddoppio della Ss640. Un impatto violentissimo a seguito del quale il centauro è stato ricoverato in prognosi riservata in un ospedale catanese e sottoposto a un delicato intervento.

A condurre l’inchiesta, per stabilire le responsabilità e l’esatta dinamica del sinistro, è il sostituto procuratore Matteo Campagnaro.

Venerdì mattina si è svolto l’accertamento tecnico irripetibile per stabilire la dinamica dell’incidente a partire dalla perizia sui mezzi incidentati. Presente il legale del centauro, l’avvocato Massimiliano Bellini e dell’autista del mezzo pesante, l’avvocato Donatella Baglio. La Procura ha nominato quale Ctu l’Ingegnere Giuliana, per periziare i mezzi sequestrati e successivamente per visitare i luoghi.

L’incidente avvenne intorno alle ore 12.30 all’altezza dell’ex bowling, la vittima del sinistro si trova tutt’ora in ospedale in gravi condizioni ma non più in pericolo di vita.

Commenta su Facebook