E’ morto Sergio Mangiavillano, indimenticato preside e intellettuale nisseno

4682

E’ morto all’età di 75 anni a Milano il preside Sergio Mangiavillano. Il compianto professore, amato e stimato da tutti, si era recato nel capoluogo lombardo per un piccolo intervento della figlia ed è stato improvvisamente colto da un malore. Per dieci giorni è rimasto ricoverato in ospedale ma alla fine il suo cuore ha smesso di battere per sempre. Oggi la notizia della sua morte si è diffusa nel giro di poche ore e sui social sono comparsi decine di messaggi commossi. Sergio Mangiavillano andò in pensione nel 2001 da preside dell’istituto Magistrale, dopo aver insegnato Italiano e Latino al liceo Scientifico “A. Volta”. Ha operato all’interno delle organizzazioni laicali della Chiesa con responsabilità di primo piano. E’ stato tra i fondatori, 11 anni fa, insieme al preside Vitellaro e ad altri amici nisseni della società Nissena di Storia Patria. Era condirettore della rivista Archivio Nisseno organo della società. Collaborava con la casa editrice Lussografica per alcune collane editoriali. Egli stesso ha scritto molto sia come studioso dei problemi dei nostri tempi sia come esperto di letteratura italiana. Ha scritto alcuni romanzi di ambientazione storica.

Commenta su Facebook