E’ morto Bernardo Provenzano. 43 anni latitante, 10 anni al 41 bis

712

È morto il boss di Cosa Nostra Bernardo Provenzano. Ottantatré anni, malato da tempo, indicato come il capo della mafia siciliana, venne arrestato dopo una latitanza di 43 anni l’11 aprile del 2006 in una masseria di Corleone, a poca distanza dall’abitazione dei suoi familiari.

Detto Binnu u’ Tratturi (Bernardo il trattore, per la violenza con cui falciava le vite dei suoi nemici), Zu Binnu (Zio Binnu) e Il ragioniere, è stato uno dei più efferati criminali della storia della mafia italiana.

Da anni gli era stato diagnosticato un cancro alla vescica È morto, all’ospedale San Paolo di Milano.

Commenta su Facebook