Montante, teste racconta: “Per andare sui giornali si inventò persino una laurea”

402

“Avevamo scoperto che pur di andare sui giornali il signor Montante fece scrivere che lui aveva avuto assegnata una laurea honoris causa, dalla Sapienza, e consegnata a Roma dal presidente Ciampi. E la mattina che abbiamo letto questo articolo siamo rimasti tutti meravigliati”. Lo ha detto questa mattina l’avvocato Tullio Giarratano, allora direttore di Assindustria nella sua deposizione nell’ambito del processo sul Sistema Montante che si celebra con il rito ordinario nei confronti di 17 imputati e che è ripreso questa mattina nell’aula bunker di Caltanissetta. “Ricordo che chiamai al telefono il giornalista che aveva scritto l’articolo che mi disse che gli avevano fatto sapere questa notizia. Dopodiché chiamai l’ufficio stampa e chiese se avevano contezza di questa laurea. Per farla breve vollero un fax dell’articolo. – afferma il testimone – Il presidente della Repubblica, con il prefetto e La Sapienza fecero poi una lettera di smentita”.

 

Commenta su Facebook