“Montante non può più stare in carcere per motivi di salute”: il suo avvocato chiede la scarcerazione

703

L’avvocato Carlo Taormina, legale dell’ex leader di Confindustria Sicilia Antonello Montante, ha presentato istanza di rimessione del processo per legittimo sospetto. Taormina si è rivolto alla Cassazione denunciando che nel procedimento a carico del suo assistito, imputato a Caltanissetta tra l’altro per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, si stiano commettendo “una serie di anomalie”. Tra le cause che, secondo Taormina, legittimerebbero il trasferimento del caso ad altra sede giudiziaria c’è la mancata scarcerazione di Montante sollecitata nei giorni scorsi dalla difesa. Il legale sostiene infatti che per le condizioni di salute in cui versa l’imputato non debba stare in carcere. (Ansa)

Commenta su Facebook