Mirko Ryva e Corrado Sillitti, in concerto domenica 14 a Caltanissetta, ospiti di Radio CL1 giovedì 11

1223

locandina del concertoMirko Ryva, vincitore del 24° Festival di Caltanissetta,  si ripresenterà al pubblico che lo ha sostenuto, in un concerto che si svolgerà nel corso Umberto a Caltanissetta, domenica 14 giugno alle 21,00.
Mirko sarà in compagnia di Corrado Sillitti, eclettico musicista che tutti abbiamo imparato ad apprezzare ed applaudire, tra l’altro autore delle musiche della canzone vincitrice “Grido di libertà” scritta da Giacomo D’Agostini.
Vi  riproponiamo,di seguito, uno stralcio audio della proclamazione, da parte di Federico Zampaglione,  di Mirko Ryva quale vincitore del 24° Festival di Caltanissetta.
 
 
24° Festival di Caltanissetta. Proclamazione del vincitore

Dopo questa vittoria, ottenuta nella sua prima apparizione su un palcoscenico,Mirko Ryva  ha completato insieme a Corrado Sillitti e Giacomo D’Agostini la produzione del suo primo album inedito che comprende anche il brano vincitore del festival “Grido Di Libertà”. L’album è composto da 8 tracce inedite dai testi di Giacomo D’Agostini, arrangiamenti di Corrado Sillitti e voce e chitarre di Mirko Ryva. L’album dal nome “Anima Doppia”  rispecchia la duplice personalità artistica di Mirko Ryva che si è divisa, nel corso della sua esperienza musicale, tra il genere Rock e il genere Pop.
 Per la pubblicazione ufficiale dell’album Mirko Ryva e Corrado Sillitti  si sono esibiti in un concerto live a Giardini Naxos il 1° Maggio 2015,

Corrado Sillitti
Corrado Sillitti

data dell’uscita ufficiale di “Anima Doppia”. Ospiti della serata Alan Marotta e Federica Scarlata ovvero il secondo ed il terzo posto del festival Città di Caltanissetta.
Visto il successo del primo maggio, Mirko Ryva e Corrado Sillitti hanno deciso di rimettere in scena il concerto a Caltanissetta domenica 14 Giugno. Presentando lo stesso Format ma stavolta più pieno, con diverse sorprese e con ospiti speciali.
Mirko e Corrado, saranno ospiti di Radio CL1, giovedì 11 giugno alle 11,30, nella trasmissione “La ricarica” di Maurizio Diliberto.
 

Commenta su Facebook