Ministero del Lavoro ed Unioncamere per l’avvio dei progetti: “Crescere Imprenditori” e “Crescere In Digitale”

445

“Le Camere di Commercio diventano attori primari nel congiungere domanda e offerta di competenze digitali, nel favorire la crescita delle PMI, avvalorando, ancora una volta, il ruolo del Sistema camerale quale rete istituzionale in grado di garantire supporto qualificato alle imprese e orientamento professionale ai giovani”.

La Camera di Commercio informa che è stata firmata apposita convenzione tra il Ministero del Lavoro ed Unioncamere per l’avvio dei progetti: “Crescere Imprenditori” e “Crescere In Digitale”.

“L’iniziativa nazionale di supporto e sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità – spiega la Cciaa in una nota – prevede un finanziamento di 10 milioni di euro, a valere su risorse del Programma Operativo Nazionale “Iniziativa Occupazione Giovani” – PON – IOG, la cui gestione è delegata al Ministero del Lavoro. Le azioni progettuali, che interessano tutte le regioni, saranno promosse e svolte da Unioncamere, attraverso, anche, le Camere di Commercio. Si prevede la realizzazione di percorsi di formazione e accompagnamento alla creazione e allo start up d’impresa della durata di 80 ore, per un numero complessivo di 6.200 giovani NEET (Not in Education, Employntent or Training)”.

I giovani iscritti al programma Garanzia Giovani saranno preliminarmente informati, indirizzati e invitati dal Ministero a partecipare ad una procedura di autovalutazione delle attitudini imprenditoriali, tramite un apposito strumento di Unioncamere (DELFI) sul portale www.filo.unioncamere.it.

Dagli esiti riportati, i giovani selezionati verranno indirizzati alle sedi camerali dei territori di riferimento per iscriversi a percorsi formativi di massimo 80 ore (60 di attività formativa di base in gruppi e 20 di fase specialistica di accompagnamento e assistenza tecnica a livello personalizzato) che si concretizzeranno nella redazione del piano di impresa. Tali attività (che potranno avvalersi anche dell’ausilio di “live streaming” interattivo e connesso supporto tutoriale in presenza e/o a distanza) saranno propedeutiche all’eventuale successivo accesso allo strumento di credito agevolato “Fondo SELFIEmployment” per piccoli prestiti gestito da Invitalia nell’ambito della misura 7.2 di Garanzia Giovani.

Commenta su Facebook