Migranti, l’ex sindaco Ruvolo: “Assurdo l’immobilismo del Governo, che fine hanno fatto gli accordi per la redistribuzione?”

303
“Ancora una volta la politica italiana mostra tutti i suoi limiti davanti ad un’emergenza che coinvolge l’Italia da tanti anni e che riguarda la gestione dei migranti. Lo fa con il classico gioco dello scaricabarile. Davvero sorprendente l’uscita dell’ordinanza del Presidente Musumeci (e sappiamo bene che il Presidente non è incompetente o improvvisato), garbatamente smontata dal ministero dell’Interno, ma ancora più assurdo l’immobilismo di un Governo che lascia da sole le Regioni in prima linea di fronte a questa emergenza umanitaria”. Lo afferma in un post su Facebook l’ex sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo. “Il populismo, la mancanza di visione e di credibilità internazionale – prosegue – stanno travolgendo l’Italia, in un momento in cui c’è da gestire anche la pandemia da Coronavirus. Che fine hanno fatto gli accordi tanto sbandierati da Conte con i governi dei paesi europei per l’immediata redistribuzione dei migranti che sbarcano in Italia? Che fine ha fatto la macchina organizzativa per il rimpatrio di chi non può richiedere asilo in Italia? Come fa il Pd a governare questa emergenza con i decreti voluti dalla lega? A pagarne le spese sono ancora una volta gli italiani e i migranti che vengono trattati in maniera disumana”.
Commenta su Facebook