Migranti in quarantena, il Movimento 5 Stelle: “Se arriveranno sarà nel rispetto delle misure di isolamento. Nessun costo per i nisseni”

215

“In riferimento alla notizia relativa al possibile arrivo di 50 migranti in quarantena nella nostra città, è opportuno precisare che il Ministero degli Interni ha disposto, per mezzo della Prefettura, un bando pubblico per l’accoglienza in strutture ricettive nel territorio provinciale di un minimo di 10 fino ad un massimo di 50 migranti, in assoluto rispetto delle misure di isolamento sanitario o quarantena in sorveglianza attiva per scongiurare ogni possibile contagio da Covid-19, per il periodo maggio-giugno-luglio. Per queste persone sono previste le stesse modalità richieste a tutti coloro che arrivano in territorio italiano da uno Stato estero”. Così interviene il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Caltanissetta.

“Pertanto ci preme chiarire alla cittadinanza che se dovessero arrivare, essi sarebbero distribuiti sul territorio provinciale a totale carico del Ministero e senza costi per la comunità nissena, in strutture adeguate e sorvegliate attivamente dalle forze dell’ordine”.

“Gli atti di sciacallaggio sulla vicenda, cui stiamo assistendo da giorni, fomentano solo la frustrazione della cittadinanza già in grosse difficoltà e provata psicologicamente dai sacrifici imposti dall’emergenza. Non giovano a nessuno sterili polemiche fini a se stesse e l’agitazione strumentale degli animi in questo momento di forte destabilizzazione. Tutte le forze politiche responsabili dovrebbero rassicurare la cittadinanza invece di alimentare ansie e paure, certamente poco utili alla città. Abbiamo dimostrato in queste settimane di essere una comunità unita e solidale, bisogna continuare a remare tutti nella stessa direzione. Uniti ce la faremo”.

Commenta su Facebook