Migranti in quarantena fuggiti da Pian del lago, il sindaco Gambino: “Stop ai trasferimenti, così non si può continuare”

2230

Sono forse una cinquantina i migranti fuggiti dal centro d’accoglienza di Pian del lago dove si trovavano per svolgere il periodo di quarantena disposto dopo l’arrivo in Italia. Ma non c’è una stima ufficiale del numero bensì solo la conferma del fatto accaduto questo pomeriggio. Una decina di loro sono stati ripresi dalle forze dell’ordine che controllano il centro. Alcuni sono fuggiti a piedi scalzi, altri in direzioni opposte facendo perdere le loro tracce.

Sull’episodio è intervenuto il sindaco di Caltanissetta, Roberto Gambino, che annuncia una richiesta direttamente al ministro dell’Interno Lamorgese di non trasferire più i migranti a Caltanissetta per la quarantena.

“Chiederò al Governo di non inviare più immigrati a Pian Del Lago. Sono tutti negativi ai tamponi, ma non è questo il punto – dice Gambino-. Chiedo la massima sicurezza della struttura. Perché in questo modo non si possono contenere. Ho appurato che 10 di loro sono stati individuati e riportati al centro e di questo ho ringraziato il questore. Ma così non si può continuare”.

Commenta su Facebook