Migranti coinvolti in incidenti. Nissetnica e Mov. Consumatori chiedono bus navetta a Pian del Lago

1067

Movimento Consumatori insieme all’associazione interculturale Nissetnica “intendono denunciare il costante rischio vissuto dai cittadini immigrati (ma non solo), in relazione ai pericoli legati alla viabilità per raggiungere il CARA di pian del lago e l’Ufficio Immigrazione della Questura di Caltanissetta”.
“I drammatici avvenimenti degli ultimi mesi disegnano uno scenario di costante e grave pericolo.
Sabato 11 aprile 2015 l’ennesimo incidente ai danni di cittadini extracomunitari lungo la strada provinciale che collega il centro abitato di Caltanissetta con il CARA di Pian del Lago. Già nel settembre 2014 un cittadino pakistano di 50 anni è stato vittima di un grave incidente sempre nei pressi della stessa strada. E ancora,nel dicembre 2015 un altro grave incidente ai danni di un altro cittadino immigrato”, affermano le due associazioni in una nota.
L’associazione interculturale Nissetnica, su segnalazione dei propri operatori di varie nazionalità con cui collabora, ha più volte segnalato la pericolosità della strada che ogni giorno i cittadini immigrati si trovano a percorrere per raggiungere il CARA di Pian del Lago e anche l’Ufficio Immigrazione della Questura di Caltanissetta.
“E’ inaccettabile che un ufficio statale non sia coperto da collegamento bus urbano. Nissetnica ha proposto da tempo all’amministrazione comunale di avviare un servizio navetta, per collegare il centro di Caltanissetta con l’ufficio immigrazione sito in zona Pian del Lago, proprio per evitare che si ripetano incidenti gravi come quelli a cui abbiamo assistito ultimamente e per tutelare l’incolumità di cittadini immigrati, ma anche degli automobilisti che percorrono quella strada da ulteriori situazioni di pericolo”.

Commenta su Facebook