Mensa scolastica e dehors. Plauso dalla “Faletra” (PD), ma “vi sia confronto con commissioni”

869

La Segreteria del Circolo PD ” G.Faletra” prende atto con soddisfazione dei due comunicati con cui la Amministrazione annuncia di avere recepito la richiesta di miglioramento nella preparazione dei cibi per la refezione scolastica e l’adozione di un regolamento che disciplina l’uso del suolo pubblico negli spazi di pertinenza di locali come bar, pub, ristoranti ecc. (cosidetti dehors).
“Finalmente vengono recepite ed attuate sollecitazioni che erano pervenute da più parti: dai genitori degli alunni, dalla V e VI Commissione Consiliare, dagli insegnanti ed anche dai lavoratori della refezione scolastica. La preparazione dei cibi nelle cucine delle scuole rappresenta un notevole miglioramento nella qualità e nella commestibilita’ dei pasti ed una scelta più razionale nell’uso del personale”.
“Così come avere finalmente proposto un regolamento che disciplini e metta ordine nelle attività commerciali è cosa da molto tempo richiesta dagli stessi operatori che vogliono certezza sulla gestione,sui tempi di apertura e sulle misure igienico- sanitarie da rispettare, nel momento in cui investono cospicui capitali nella realizzazione di una struttura impegnativa”.

“Vogliamo però – prosegue la nota – che sia la Giunta che il Consiglio, che dovrà esaminare ed approvare la nuova regolamentazione, si confrontino con le organizzazioni di categoria al fine di evitare di redigere un regolamento macchinoso e/o lacunoso”.
“Dalle notizie apprese dai nostri consiglieri il percorso iniziato ha già prodotto delle obiezioni per il mancato coinvolgimento delle competenti commissioni e in secondo luogo vi sarebbero delle incongruenze nell’articolato del regolamento stesso”.
“Allora sarebbe opportuno partire con il piede giusto e fare tutti i passaggi necessari per deliberare un regolamento chiaro e condiviso per avere uno strumento efficace e ben accetto a tutti, evitando contenziosi”.
“Infine vogliamo esprimere la nostra soddisfazione perché questi due provvedimenti sono stati per primi sollecitati dai nostri Consiglieri Comunali Annalisa Petitto e Francesco Dolce , sia con interrogazioni che con il lavoro nelle Commissioni”.
“A questo proposito vogliamo ancora una volta sottolineare come il lavoro di preparazione,di proposta e di controllo svolto nelle Commissioni, risulti un metodo particolarmente efficace e smentisce con i fatti la demagogia spicciola , di quelli che strumentalmente accomunano comportamenti virtuosi volti al buon funzionamento delle istituzioni, con comportamenti censurabili , quando viceversa le Commissioni dimostrano scarsa produttività”.
Il circolo Faletra “si augura e si adopererà” perché “la sinergia e le buone pratiche amministrative tra amministrazione, consiglio e partiti, sia di maggioranza che di opposizione, sia sempre un metodo condiviso che rilanci l’attività amministrativa, insieme alla partecipazione dei cittadini nelle scelte più importanti della vita della nostra comunità”.

Commenta su Facebook