Memorial Nuccia Grosso, tutto pronto per la quinta edizione sul tema dell’immigrazione

752

Tutto pronto per la quinta edizione del Premio al giornalismo ed alla cultura in memoria della giornalista nissena Nuccia Grosso che si svolgerà domenica prossima 19 Febbraio con inizio alle 18,30 al teatro Margherita.

Sarà il delicato tema dell’immigrazione assoluto protagonista della manifestazione. Tema su cui gli studenti hanno inviato il proprio articolo in forma cartacea o sotto forma di servizio da telegiornale.

Su 26 articoli cartacei 9 sono stati selezionati, mentre 6 sono i dvd finalisti su 12 iscritti.

Tony Maganuco e Nuccia Grosso
Tony Maganuco e Nuccia Grosso

“Analizzeremo con molta attenzione il fenomeno dell’immigrazione che ha fatto di Caltanissetta una città di frontiera” spiega Tony Maganuco, figlio della giornalista scomparsa ed organizzatore dell’evento.

“Il fine è quello di conoscere il pensiero dei giovani sul tema ma soprattutto farlo conoscere “de visu” a quanti parteciperanno, con inediti video ed interviste legate a questo mondo, che ormai, piaccia o no, è anche il nostro. Per questo ho chiesto alla prefettura ed alla questura di partecipare attivamente all’evento. Non solo hanno aderito, ma gli studenti potranno formulare delle domande ad i principali attori che gestiscono gli uffici immiigrazione. Il Dott. Emma per la questura ed il Dott.Barbaro della prefettura che ringrazio sentitamente”.

La serata vedrà protagonisti anche due “amici” di Nuccia Grosso. Il regista Antonello Capodici e la cantante Antonella Catanese mentre il coro controcanto diretto da Ernesto Cerrito si esibirà con due pezzi legati al fenomeno dell’immigrazione.

Come ogni anno, saranno consegnati dei premi legati al mondo della cultura e delle iniziative mentre la giuria sarà composta da Fiorella Falci dell’unione cattolica stampa italiana,Ivana Baiunco di TFN,Alberto Sardo di Radio cl 1, Alessandro Silverio per il Giornale di Sicilia, Giuseppe Scibetta per La Sicilia,Michele Spena per il Fatto Nisseno e Paolo La Paglia in rappresentanza della Gazzetta Nissena.

L’ingresso al Margherita è libero, ma si dà priorità alle prenotazioni che permettono il posto riservato in pianta. Botteghino del teatro 320.3297367/0934.547034

Commenta su Facebook