Memorial Nuccia Grosso. Al Margherita il gran finale dopo i processi a Garibaldi, Zuckerberg e Antigone

450

Si conosceranno domani, sabato 15 febbraio, i vincitori dell’ottava edizione del premio alla cultura memorial Nuccia Grosso che ha visto gli studenti di scuole superiori trasformarsi in avvocati e pubblici ministeri nei processi simulati ad Antigone, Mark Zuckerberg e Giuseppe Garibaldi.

 

“I nostri ragazzi lo hanno fatto in modo magistrale a giudicare dai commenti di giudici ed avvocati che hanno composto la Corte – afferma Tony Maganuco -. Dal giudice Giovanbattista Tona agli avvocati Boris Pastorello, Renata Accardi, Giuseppe Dacquì, Annalisa Petitto, Salvatore Alletto, Letizia Frattallone, i commenti sono stati entusiasti così come gli applausi che hanno coronato l’impegno e la serietà con cui gli studenti hanno rivestito i ruoli di difesa ed accusa”.

I processi ad Antigone, Zuckerberg e Garibaldi hanno visto l’aula consiliare del comune trasformata in tribunale. Per inciso i tre “procedimenti” si sono conclusi con altrettante assoluzioni. Al teatro Margherita verranno premiate le tre migliori arringhe difensive, le tre migliori arringhe accusatorie ed il miglior lavoro di gruppo. I premi prescindono dalle decisioni della corte.

Nella serata di gala non mancheranno momenti di spettacolo ed altri riconoscimenti. Sarà ricordata Nuccia Grosso e sono previsti anche riconoscimenti a chi in città si è distinto per aver realizzato iniziative positive e di successo. Saranno assegnati premi alla carriera, alla promozione del territorio, all’iniziativa dell’anno, al lavoro nel sociale. Numerosi gli interventi musicali con i cantanti della scuola Mast e uno show con la presenza del Sindaco di Cascatella (fortunato personaggio della trasmissione “Andate a Lavorare” su Radio CL1) e del suo portavoce.

A condurre la serata sarà Tony Maganuco, figlio della giornalista scomparsa. La manifestazione si è realizzata grazie al patrocinio del Comune di Caltanissetta assessorato alla Cultura e grazie alla collaborazione dell’ordine degli avvocati. Alcuni legali del Foro nisseno infatti si sono cimentati con gli studenti sostenendoli nel perorare l’accusa o la difesa nei processi, introducendo elementi tecnici processuali.

Appuntamento al teatro Margherita per le 21,00. L’ingresso è gratuito con priorità alle prenotazioni.

Commenta su Facebook