Mazzarino. Furti in abitazione durante il mercato settimanale: eseguite due ordinanze di custodia cautelare

478

Nel corso della notte i Carabinieri della Stazione di Mazzarino, in collaborazione con i militari della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere a carico di soggetti catanesi ritenuti responsabili di numerosi furti aggravati in abitazione in concorso.

Le misure cautelari sono state emesse dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Gela su richiesta della locale Procura della Repubblica.

I due pregiudicati catanesi, nel mese di Settembre 2016, precisamente ogni martedì in concomitanza col mercato settimanale della cittadina di Mazzarino (luogo di consumazione del primo furto), nonché nelle cittadine di Ravanusa (AG), Barrafranca (EN) e Riesi, hanno messo a segno 6 furti in abitazione in assenza dei proprietari. La modalità esecutiva della coppia di ladri era la medesima, ovvero dopo aver noleggiato una piccola utilitaria a Catania, si recavano nelle cittadine cercando alcune case isolate da svaligiare. In diverse occasioni i furti hanno fruttato anche oltre 1.000 Euro e diversi monili in oro. Il contesto nel quale agivano era di minorata difesa delle vittime che si recavano a fare acquisti al mercato in pieno giorno. L’attività di indagine compendiata dai Carabinieri di Mazzarino, e svolta col costante coordinamento della Procura di Gela, con puntuale, accurata e perseverante raccolta di elementi di prova ha portato il Pubblico Ministero a richiedere le odierne misure cautelari di cui il GIP ha riconosciuto necessità e stretta esigenza di repressione.

Gli arrestati sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Catania.

Commenta su Facebook