Maxi vincita a Caltanissetta: ancora ignota l’identità del fortunato

1290

Non si è ancora presentato nessuno alla ricevitoria di via Vitaliano Brancati dove ieri è stata registrata una delle vincite al Superenalotto più alte della storia. E forse chi è il fortunato non si saprà mai. Tante le ipotesi, forse uno studente, forse il dipendente di qualche ufficio vicino o una casalinga. Ma sono solo voci. Il vincitore fino ad ora sta mantenendo ben riservata la sua identità e in città tutti si chiedono chi mai possa mai  essere stato baciato dalla dea bendata. Una cosa è certa. Come spiegato dalla titolare della ricevitoria, Sabrina Savarino, la schedina vincente è una semplice schedina da 2 o 3 euro, non un sistema. Il vincitore aveva una possibilità di vincita su 622.614.630 e ce l’ha fatta giocandosi pochi spiccioli. La vincita è stata realizzata con una schedina 2 pannelli. Quella di martedì sera è la prima vincita con punti sei del 2018. La sestina vincente è stata: 12,23,39,54,72,73 – Jolly 53 – SuperStar 75 Il sei mancava dall’1 agosto 2017 quando è stato Caorle (VE) ad aggiudicarsi il Jackpot del SuperEnalotto da 77,7 milioni di euro. Con quella di stasera sono 119 le vincite con punti 6 realizzate in vent’anni di storia dalla nascita del SuperEnalotto. Il Jackpot più alto mai assegnato, conseguito il 30 ottobre 2010 per un valore di ben € 177.729.043,16 fu vinto grazie a un sistema di 70 quote – del valore di oltre 2,5 milioni di euro ciascuna – assegnate in 33 comuni d’Italia. Di queste 70 quote, 25 furono giocate a Sperlonga in provincia di Latina. Il secondo Jackpot del valore di € 163.538.706,00 – nonché la vincita SuperEnalotto più alta mai assegnata ad un’unica persona – è stata realizzato a Vibo Valentia il 27 ottobre 2016. Sul terzo gradino del podio si colloca la vincita di Bagnone – un comune italiano di poco più di 1.800 abitanti della provincia di Massa-Carrara – del 22 agosto 2009. Un fortunato vincitore si aggiudicò il Jackpot del valore di € 147.807.299,08. Al quarto posto, il 9 febbraio 2010, furono centrate due vincite con punti 6. Emilia Romagna e Toscana si divisero il Jackpot da € 139.022.314,64.

Commenta su Facebook