Marijuana nel cassetto e troppi contanti. Scatta la denuncia per un 42enne nisseno

980

Lascia la porta di casa socchiusa con dentro un discreto quantitativo di marijuana e soprattutto tante banconote. Denunciato dalla polizia un 42enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di una perquisizione domiciliare la Polizia sequestra marijuana e 3000 euro in contanti. Venerdì sera i poliziotti della sezione volante, nel corso dei servizi di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, con l’ausilio di unità cinofile antidroga, hanno eseguito una perquisizione domiciliare presso un’abitazione del centro storico del Capoluogo. I poliziotti, al secondo piano di uno stabile, nel quale avevano fondato motivo di ritenere si trovassero stupefacenti, hanno trovato la porta socchiusa dell’abitazione e nessun occupante all’interno di essa. Dentro il cassetto di un tavolo gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato un involucro in cellophane contenente il quantitativo per confezionare circa una dozzina di dosi di marijuana e 2.950 euro in contanti (59 banconote da 50 euro), probabile provento dell’attività di spaccio. Da successivi accertamenti gli agenti sono risaliti al proprietario dell’immobile, un 42enne nisseno incensurato, denunciandolo alla locale Procura della Repubblica per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Commenta su Facebook