Manuela Lo Porto vince il 29° Festival Città di Caltanissetta, a Francesco Miceli il premio della critica

1930

Manuela Lo Porto con il brano “Lontano da me” è la vincitrice del 29° Festival Città di Caltanissetta. La giuria presieduta da Beppe Vessicchio e composta da Francesco Sarcina, Gian Luca Giudici, Marco Vito e Rory Di Benedetto ha decretato la vittoria della giovane ennese, seguita sul podio da Francesco Miceli (Occhi a mandorla) e da Angie (In dissolvenza).

Francesco Miceli ha ricevuto anche il premio della critica.

La serata, condotta dal frizzante e navigato Ernesto Trapanese e dalla bravissima e bellissima Naomi Moschitta è volata via attraverso le esibizioni degli 11 artisti e arricchita dagli interventi del Sindaco di Cascatella (Peppe Rapé), da Cristina Gangi che con la sua “Sogno d’estate” ha fatto ballare la platea e dai Treeunquarto che per due volte hanno divertito il pubblico del Rosso di San Secondo, per l’occasione sold out nel rispetto di tutte le norme anti-COVID.

Preziosi e precisi gli interventi dei cinque giurati che non hanno risparmiato complimenti e critiche costruttive per i ragazzi, con la speranza che possano farne tesoro per la loro carriera artistica.

Discorso a parte per Francesco Sarcina, che con “Dedicato a te”, “Dov’è” e “Vieni da me” ha ripercorso la sua carriera con Le Vibrazioni incantando e facendo cantare tutto il teatro.

Si chiude il sipario su una bellissima e complicata edizione, eccezionalmente “riassunta” in un’unica serata e realizzata nonostante tutto dalla caparbietà del patron Tony Maganuco, che si prepara così all’incredibile traguardo del 30esimo anno.

ASCOLTA QUI il brano “Lontano da me”

Visita il sito del Festival Città di Caltanissetta per ascoltare tutti i brani in gara

Commenta su Facebook