Manovale nisseno condannato per pedofilia. Abitava nel fiorentino

1052

 Condannato in secondo grado a 6 anni e 6 mesi di reclusione con l’accusa di aver compiuto abusi sessuali su un bambino di 10 anni. È il verdetto emesso oggi 10 dicembre dalla Corte di Appello di Firenze a carico di un manovale di 43 anni. È stata così confermata la sentenza di primo grado.

L’uomo, originario della provincia di Caltanissetta ma residente nel Fiorentino, è ritenuto responsabile di aver compiuto violenze sul bambino, figlio dei suoi vicini di casa, tra il dicembre 2010 e il luglio 2011.

Secondo i giudici, il 43enne avrebbe agito quando il piccolo si recava a casa sua per giocare con i suoi figli, di 3 e 8 anni. In particolare, le violenze avvenivano nella camera da letto dell’abitazione, dove l’uomo si trovava in compagnia del bimbo con la scusa di addormentare suo figlio più piccolo.

Commenta su Facebook