Manolesta sul Bus e su auto in sosta. Nisseno a Palermo derubato del portafoglio

Due nisseni, un 41enne e un 61enne, entrambi derubati del portafoglio in due diverse occasioni, il primo vittima di disattenzione, l’altro di borseggio.

I due furti sono stati denunciati all’Urp della Questura. L’operaio 41enne martedì sera ha incautamente lasciato il proprio portafoglio riposto sul sedile della propria autovettura parcheggiata, e lasciata aperta, in viale Stefano Candura nel Capoluogo nisseno. L’uomo si era allontanato per pochi minuti dal proprio automezzo per ritirare degli acquisti da un esercizio commerciale e al suo ritorno non lo ha più trovato. All’interno erano custoditi documenti personali e pochi spiccioli. Il pensionato 61enne, invece, è stato vittima di borseggio martedì mattina mentre viaggiava su un pullman della linea urbana di Palermo. L’uomo si è accorto di non avere più il portafoglio e quindi di essere stato vittima di borseggio una volta sceso dall’autobus, parecchio affollato. All’interno erano custoditi documenti personali, due carte di credito prepagate e alcune decine di euro.

Commenta su Facebook