Manette per il "genovese". Spampinato deve scontare 6 anni di carcere.

777

Cosimo SpampinatoNella mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Caltanissetta hanno tratto in arresto Cosimo Spampinato, classe1965, al quale è stato notificato un provvedimento di cumulo pene con contestuale ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Genova, in base al quale dovrà espiare 6 anni e 15 giorni di reclusione.

Nell’effettuare le ricerche, i Carabinieri della Compagnia, dislocati nei pressi della probabile abitazione dell’uomo, hanno notato una “fiat” allontanarsi dal parcheggio sottostante.Notando inoltre un’evidente somiglianza tra l’uomo alla guida e la fotografia di Spampinato, i militari hanno deciso di seguire l’autovettura e procedere ad un controllo specifico.

Dopo pochi chilometri, i carabinieri lo hanno fermato in via Kennedy e, verificata l’identità del soggetto tramite i documenti di riconoscimento, lo hanno condotto in caserma per l’espletamento degli atti previsti. Dopo avergli notificato il provvedimento emesso dalla Procura del capoluogo ligure, l’arrestato e’ stato accompagnato presso la casa circondariale di Caltanissetta.

CARABINIERI RADIOMOBILESpampinato è stato riconosciuto colpevole dei reati di furto e ricettazione, commessi in diverse località della provincia di Genova tra il 1999 e il 2008.

Commenta su Facebook