Mamme "no-Muos" fischiano il console americano accompagnato da deputati 5 Stelle.

593

Venturino americano

Il console statunitense Donald Moore (Nella foto tratta da LiveSicilia) al suo arrivo a Niscemi, davanti al municipio, e’ stato accolto dai fischi e dalle urla di circa 300 persone, per la maggior parte mamme ‘No Muos’ che scandivano slogan contro la realizzazione della base satellitare Usa.

Moore, accompagnato dal vicepresidente dell’Ars Antonio Venturino e dal presidente della commissione Ambiente Giampiero Trizzino, entrambi esponenti del M5S, e’ stato ricevuto dal sindaco Francesco La Rosa.

Venturino, all’uscita dal primo incontro di stamane a Sigonella aveva  parlato di “incontro positivo se si considera che dopo tanti anni che si parla delle antenne Muos finalmente gli americani sono venuti a parlare con noi. Devo dire che, seppure il console sia venuto per ascoltare, questa disponibilità lascia ben sperare”. “Abbiamo dato un’occhiata ad alcuni documenti, ma soprattutto abbiamo dato un’occhiata a questo accordo che dice chiaramente che senza ulteriori esami della base non si potrà procedere. Per cui ora gli americani si sono messi assolutamente a disposizione”, ha aggiunto Venturino, auspicando “che vengano fatte subito le nomine di questo comitato scientifico, che arriverà a Niscemi per fare i controlli giusti, concreti, seri e oggettivi, e non come quelli che l’Arpa aveva messo a disposizione. Sulla base di questo aspettiamo i risultati e poi vedremo il da farsi, si procede un passo alla volta”.

Ma così non l’hanno pensata le mamme no muos che hanno atteso Moore, accompagnato proprio da Venturino, per contestare il Muos.

Commenta su Facebook