Maltrattamenti e abusi in famiglia, chiuse indagini su un carabiniere di Gela

Avviso di conclusione indagini per un carabiniere accusato di violenza sessuale e atti sessuali con minori. Il sostituto procuratore di Gela che ha coordinato le indagini ha ora concluso l’inchiesta partita dalla denuncia della ex moglie del militare.

L’uomo – secondo quanto riporta l’ANSA – risponde anche di maltrattamenti in famiglia ai danni della ex moglie, oltre che di abusi sul figlioletto che e’ stato affidato in via esclusiva alla madre. Nelle scorse settimane i legali della donna e del figlioletto avevano denunciato che, malgrado l’inchiesta in corso a carico dell’uomo, questi continuava a prestare servizio nell’Arma e che risultava molto attivo in iniziative ecclesiali.

Commenta su Facebook