Maggiorazione della retribuzione per il Segretario Generale del Comune

649

Dopo due distinte richieste avanzate e una direttiva di luglio dello stesso sindaco di Caltanissetta, la dirigente del personale di Palazzo del Carmine, Irma Marchese, ha esitato, come richiesto, la maggiorazione dell’indennità di posizione per il segretario generale del comune, Rita Antonella Lanzalaco, ai sensi del contratto collettivo dei segretari. All’articolo 41 del contratto, infatti, vengono elencate le condizioni per concedere la maggiorazione di stipendio alla dirigente, ovvero che sia presente il nucleo di valutazione nell’ente e che il segretario coordini progetti speciali. La Lanzalaco, da segretario generale, tra le altre cose è responsabile dell’anticorruzione, dei controlli interni, presiede la commissione mobilità, responsabile dei patti territoriali, del nucleo di valutazione ed è segretario verbalizzante del Cda e dell’assemblea dei sindaci della SRR.

A lei il Comune corrisponderà oltre alla retribuzione tabellare di 43 mila euro e alla retribuzione di posizione di 33 mila euro, la maggiorazione di 16.700 euro, per una retribuzione lorda annuale di 93 mila euro. La maggiorazione ha effetto retroattivo al 1° aprile 2015.

Commenta su Facebook