Mafia: stragi del 1992, al via a Caltanissetta il processo d’appello a Messina Denaro

Il processo di Appello che vede imputato Matteo Messina Denaro per le stragi di Capaci e via D’Amelio prendera’ il via il 4 maggio, cosi’ come stabilito dalla Corte d’Assise d’Appello di Caltanissetta. In primo grado il latitante era stato condannato all’ergastolo. La corte d’Assise di Caltanissetta, presieduta dal giudice Roberta Serio, lo ha dichiarato colpevole degli attentati di Capaci e via D’Amelio. Capo della mafia trapanese, Messina Denaro, ricercato dal 1993, e’ stato tra i responsabili della linea stragista di Cosa nostra imposta dai corleonesi di Toto’ Riina. (ANSA).

Commenta su Facebook