Mafia. Confisca di beni per coppia di coniugi ritenuti contigui a Cosa nostra di Gela

339

Confisca dei beni per i coniugi Valerio Longo, 47enne di Hilden (Germania) e Monica Rinzivillo ritenuti “contigui a Cosa nostra di Gela”

La Dia di Caltanissetta ha eseguito un provvedimento emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale che ha portato alla confisca di sette attività commerciali nel settore della costruzione, assembleaggio, montaggio e manutenzione di impianti industriali e chimici con sedi a Gela (CL), di cinque immobili, numerosi rapporti bancari ed assicurativi nonché due auto Maserati per un valore complessivo di 1 milione e mezzo di euro.

I due coniugi nel 2007 erano stati condannati con sentenza passata in giudicato in seguito ai processi nati dall’operazione “Tagli pregiati”.

Il Tribunale ha anche disposto la misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di residenza della durata di due anni per longo e di un anno per la coniuge.

Commenta su Facebook